Cooperativa del Teatro Povero di Monticchiello

Il Teatro Povero di Monticchiello è un progetto sociale e culturale nato negli anni ’60 del Novecento. In quel tempo, il borgo di Monticchiello e la Val d’Orcia iniziano a trasformarsi radicalmente: per secoli erano stati caratterizzati dal sistema economico e sociale della mezzadria, già allora entrato profondamente in crisi. La comunità del borgo reagì a quella crisi anche attraverso la nascita della nostra esperienza. Da allora non abbiamo mai smesso di resistere e sperimentare…

Cresciuto attorno a un’idea nuova di teatro chiamata “autodramma”, che ha preso qui forma per la prima volta, oggi il Teatro Povero è strutturato in Cooperativa di Comunità, attiva su più fronti: il cuore del nostro impegno rimangono le attività teatrali e culturali in genere, alle quali si affiancano però molti servizi svolti per la comunità del borgo e per quanti vi si avvicinano. La Cooperativa gestisce spazi poli-funzionali come il Granaio, l’ufficio turistico, l’edicola, il museo, il centro internet, due ristoranti, le Ciclofficine, la foresteria, i pacchetti turistici, le attività di accoglienza per richiedenti asilo, alcuni servizi di supporto e assistenza sanitaria di base, una piccola biblioteca, il punto ristoro, collabora nella gestione del museo del Teatro Popolare Tradizionale Toscano, cura rassegne e laboratori. 

Scopri la storia del Teatro Povero.

Richiesta informazioni

L'autodramma

Dettaglio

Gli spettacoli invernali

Dettaglio

La Stagione culturale

Dettaglio

I luoghi del Teatro

Dettaglio

Spettacolo 2021

Prenotazioni

A Tavola

I ristoranti di Bronzone

Noleggio E-bike

Le Ciclofficine del Teatro

Ospitalità

La Foresteria del Teatro
Cooperativa del Teatro Povero

Cooperativa del Teatro Povero